Perché gli abiti da sposa costano tanto?

Questa è la domanda che ci facciamo tutti e alla quale spesso la risposta da salotto più frequente è "perché speculano sul matrimonio!". Ebbene non è sempre così, ci sono degli aspetti che non vengono considerati quasi mai dai non addetti ai lavori.; vediamo quali.



Premesso che evidentemente esistono molti siti online dove acquistare abiti da sposa low cost anche a poco più di 100 euro, in questo post parliamo degli abiti di media ed alta qualità.


Negozio o Atelier?

Cominciamo col fare chiarezza tra questi due aspetti perché troppo spesso li confondiamo. Oggi qualsiasi rivenditore di abiti da sposa riporta erroneamente nella propria insegna il nome Atelier, ma per la maggior parte si tratta invece di Negozi da sposa. Qui trovi gli abiti industriali pret-à-porter plurimarca nel loro campionario, possono essere di fascia media o alta; una volta scelto l'abito il negozio provvederà ad ordinare la tua taglia (o quella che più si avvicina alle tue misure) presso la casa madre del marchio per poi sistemartelo addosso e può avere o meno in sede una sartoria per gli aggiusti.

L 'Atelier invece è un vero e proprio laboratorio stilistico e sartoriale dove trovi collezioni di alta moda monomarca, dove gli abiti vengono disegnati e confezionati in sede, quindi su misura ed esclusive perché personalizzabili al 100%.

Chiarito ciò, vediamo cos'è che fa davvero lievitare i costi di un abito da sposa in entrambi i casi:


- Il Marchio. Questo sicuramente è il primo motivo che da' il valore all'abito. Parliamo però di valore di reputazione, cioè paghiamo la notorietà del nome anche quando la qualità non è implicita. Questo significa che un abito di X ad esempio, non sarà necessariamente di alta qualità solo perché è famoso. Spesso infatti negli abiti di noti marchi pret-à-porter ritroviamo dei tessuti sintetici pur pagando di più, proprio perché stiamo acquistando il valore del Nome. Molto probabilmente allo stesso prezzo comprereste un abito da un marchio sconosciuto ma di altissima qualità. Per un marchio piccolino, invece, che sia pret-à-porter o sartoriale, anche se non è molto famoso, c'è da considerare il valore aggiunto, cioè la percezione di qualità, professionalità ed affidabilità che quel marchio ci trasmette ed effettivamente ha.


- Il Tessuto, qualità e quantità. Che l'abito sia industriale o sartoriale, il tessuto è la base fondamentale sulla quale gravano tutti gli altri costi. Si parte da qui insomma, infatti da questa prima scelta si decide se sarà un abito di alta, media o bassa gamma. Tessuti preziosi come la pura seta, hanno un costo elevato, e lo sappiamo tutti, ma anche se sono una minoranza, avete mai considerato che alcuni Atelier, come il nostro, utilizzano la seta biologica? questo significa che al costo ordinario della seta vanno aggiunti i costi per un allevamento cruelty free del baco da seta, (quando il baco non viene ucciso per ricavare il bozzolo), per una piantagione di alberi da gelso per alimentarli nel modo corretto, per i lavoratori impiegati in modo etico, per i costi per le certificazioni dei vari enti i quali devono accertarsi che il prodotto corrisponda a determinati standard di qualità e produzione per poterne garantire la certificazione biologica. E questo vale per tutti i tessuti biologici. Quanta roba eh?

Ci sono poi i vari pizzi, Chantilly, Calais, Veneziano, etc..., che anche se oggi sono tutti realizzati industrialmente (quello a mano è talmente prezioso e raro per fattura e costi che viene usato prevalentemente nell'alta moda), la differenza di costo la fanno i materiali di cui sono fatti, se in cotone, misto cotone o in polyestere. Ovviamente tutto ciò va rapportato alla quantità, più sarà ampio il vestito o con un lungo strascico, più ci vorrà tessuto. Anche per quanto riguarda la taglia, una cosa è il tessuto calcolato per una 44, un'altra per una 48 e oltre. A volte anche pochi cm posso fare la differenza perché dipende dal modello e dal tipo di taglio.


Pizzi vari, foto Pinterest


- Manifattura e Tempistiche. Per non annoiarvi vi spiegheremo in modo spicciolo le varie differenze di lavorazione e come queste incidono sul costo finale dell'abito da sposa. Come è facile immaginare, la produzione industriale (in serie, ampia e veloce) è molto diversa da quella sartoriale (esclusiva, piccola e lenta). Vediamo più in dettaglio:

Nel settore pret-à-porter ogni modello del campionario viene realizzato centinaia di volte con un unico cartamodello ed un unico prototipo per eventuali sdifettamenti. Confezione e ricami vengono fatti per lo più a macchina, dipende dal modello. La produzione quindi è progettata in modo da fare il più possibile in meno tempo possibile, affinché rientri nelle tempistiche stabilite per garantire le forniture ai rivenditori.

Nel caso dell' Atelier invece, di solito è l'unico punto vendita (o ha pochissimi rivenditori), e la lavorazione è artigianale, quindi fa comunque tutto questo ma con più lavoro in più tempo. Se su misura, parliamo di alta moda. Il cartamodello viene creato sulle misure della sposa ogni volta e si crea il prototipo, anch'esso unico. Successivamente parte dell'abito viene cucito a macchina per lo più, poi rifinito e ricamato a mano. Immagina quante ore ci vogliono per imperlinare un corpetto, cucire a mano un pizzo sul velo, o sull'orlo dell'abito. Vanno calcolate le ore di lavoro effettive. Tutto ciò va ad incidere parecchio sul costo finale. Naturalmente in entrambi i casi, sarà tutto proporzionato al modello dell'abito: alla sua complessità e alla quantità di ricami.


Reparto modellistica industriale Ricamo artigianale Base di un abito su manichino



- Costi di Gestione. Nessuno ci pensa mai, ma il Negozio o l' Atelier devono sostenere dei costi fissi di gestione e sono variabili: come bollette, internet, acqua, locazione, imposte comunali, statali, permessi, siae, Inps, Inail, commercialista, apparecchiature come pc, software, macchine da cucire, merceria, corsi di aggiornamento, manutenzione del locale, conti correnti, servizi pos, dipendenti... e tanto altro! Sono tantissime cose e vanno tutte ad impattare in una minima parte sul costo finale del prodotto. Visto quante spese? non credo che diremo più: ma è solo un vestito! la prossima volta che entreremo in un negozio :) ed ecco perché a volte si pensa erroneamente che farsi fare un abito da sposa artigianale possa essere economico, perché spesso abbiamo in mente la sartina di casa, (che al contrario non ha alcuna spesa da sostenere), ma come abbiamo appena visto, non può essere la stessa cosa.


- L' Esperienza. Sappiate che quando comprate un abito da sposa, non state semplicemente andando a fare un acquisto come da Zara, in un buon negozio o ancor di più in un Atelier, il tuo appuntamento sarà una vera e propria esperienza, che coinvolgerà te, le persone che ti accompagneranno, la commessa o stilista e la sarta che ti prenderà le misure. Metteranno a tua disposizione il loro tempo ma soprattutto la loro esperienza che sarà al tuo servizio fin da subito, dai primi consigli per studiare il tuo fisico ed esaltarlo al meglio, alla creazione del cartamodello, alla sdifettatura del prototipo, al confezionamento ed ai dettagli, ai ricami, alle rifiniture... ci vogliono anni ed anni di esperienza per arrivare a saper realizzare tutto ciò, sembra solo un abito ma dietro si celano decenni di sacrifici, fatica e studio.


Processi di lavorazione di alta moda, foto Pinterest


Detto ciò, a questi aspetti potrebbero aggiungersi altri elementi che andranno a gravare sempre più sul costo del nostro abito da sposa, come ad esempio il luogo e la città del negozio/atelier, l'esclusività di zona, le anteprime di collezione, eventuali modifiche personalizzate come l'aggiunta di sottogonna, maniche o altro pizzo, o di accessori come il velo, coprispalle, etc...


Tanta roba per essere solo un vestito da sposa! :)


.


" IL MATRIMONIO AI TEMPI DEL CORONAVIRUS "

Riorganizza il tuo matrimonio in 15 giorni 

Iscriviti e scarica subito il nostro e-book​ GRATIS!

Via G. Paone, 6

04023 Formia (Lt)

Italy

© 2020 by LaDiDa'

Wedding  Atelier

Proudly Made in Italy

Home Credits: 

Valerio Pantani photography

Studio fotografico Zeno

Logo_Treedom_Friend BIANCO.jpg
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • YouTube