Matrimonio in giugno: quando le erbe diventano "Magiche"

Ti sposi in giugno e non sai che tema dare al tuo matrimonio?

Ecco un motivo in più per organizzare un affascinante e profumatissimo matrimonio ispirato alle erbe aromatiche!

I giorni compresi fra il 20 e il 24 giugno sono quelli del solstizio d’estate, per tutte le popolazioni antiche questo evento astronomico rappresentava il potere del dio Sole sulla notte, capace di conferire proprietà magiche agli oggetti, dal fuoco alla rugiada e, naturalmente, alle piante.


E' in particolare la notte fra il 23 e il 24 giugno a essere magica: il mondo naturale e quello soprannaturale si compenetrano e accadono “cose strane”, come raccontò perfino Shakespeare nel suo Sogno di una notte di mezza estate.



LEGGENDE SULLA NOTTE DI S. GIOVANNI


L’unione del sole con la luna, secondo gli antichi, conferiva alle piante terrestri proprietà particolari: le erbe raccolte nella notte di S.Giovanni, avrebbero un potere magico, perché benedette dalla rugiada del santo e dagli influssi astrali.

Tra le numerose erbe di San Giovanni che venivano utilizzate per la preparazione dei talismani, vi erano :


Fiori di iperico

l’iperico dai fiori gialli, da tenersi sul corpo tutta la notte per proteggere dalle sventure, e garantire sonni sereni, o fuori dalle porte per proteggere le famiglie


Ruta

La ruta per le proprietà curative e come scaccia diavoli, data la sua forma a croce;

Menta

La menta bagnata dalla rugiada a garanzia della lunga vita;


Fiori di iperico Ruta Menta



Salvia

la salvia a proteggere dalle creature malvagie;

Verbena

La verbena simbolo di pace e prosperità; cara alle streghe, era in grado di guarire dalle malattie;

Mandragora

La mandragora, una delle piante più pericolose, con la doppia facoltà di sedare ed eccitare data la sua essenza ambivalente, maschio e femmina; molto cara alle streghe, la usavano per preparare narcotici e filtri d’amore;


Salvia Verbena Mandragora



Rosmarino

Il rosmarino che, appeso con iperico e ruta alle porte delle case, teneva lontani diavoli e streghe;

Artemisia

L’artemisia, preservava dai fulmini ed era amuleto protettivo contro il malocchio;


Lavanda

La lavanda riposta a mazzetti nei cassetti e negli armadi, proteggeva la biancheria e per questo si credeva proteggesse anche tutta la casa e la famiglia che vi abitava.


Rosmarino Artemisia Lavanda

Insomma, un matrimonio ispirato alle erbe officinali ha infinite possibilità creative ed originali;

sicuramente sarà memorabile non solo per il fascino che potreste trasmettere attraverso tableau de mariage, centrotavola, inviti ed altro, ma anche per il profumo che avvolgerà sposi ed invitati, conferendo un'allure davvero romantica e speciale.







" IL MATRIMONIO AI TEMPI DEL CORONAVIRUS "

Riorganizza il tuo matrimonio in 15 giorni 

Iscriviti e scarica subito il nostro e-book​ GRATIS!

Via G. Paone, 6

04023 Formia (Lt)

Italy

© 2020 by LaDiDa'

Wedding  Atelier

Proudly Made in Italy

Home Credits: 

Valerio Pantani photography

Studio fotografico Zeno

Logo_Treedom_Friend BIANCO.jpg
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • YouTube